fShare
0
Pin It

Estratto dallo statuto dell'associazione. (art. 12, art.13, art. 14, art. 15 e art. 16)

ART. 12 - (Consiglio direttivo)

a) Il Consiglio direttivo è l'organo esecutivo dell'Associazione.
b) Il Consiglio direttivo è composto da 3 (tre) a 9 (nove) membri, eletti dall'Assemblea fra i propri componenti; nel regolamento di amministrazione sono indicati i tempi e le modalità in relazione ai quali l'assemblea dell'Associazione stabilisce il numero dei componenti del Consiglio direttivo.
c) I Componenti del Consiglio direttivo durano in carica 3 (tre) anni a decorrere dalla data di insediamento dell'organo.

d) Il Consiglio direttivo si insedia su convocazione del Presidente uscente.
e) Al Consiglio direttivo sono attribuiti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione, non espressamente demandati all’Assemblea, necessari al perseguimento delle finalità istituzionali dell'Associazione ed all'attuazione delle deliberazioni dell'Assemblea dei soci.
f) Compete al Consiglio direttivo:
- predisporre gli atti da sottoporre all'assemblea;
- eleggere il presidente dell'Associazione;
- formalizzare le proposte per la gestione dell'Associazione;
- elaborare il bilancio preventivo che deve contenere, suddivise in singole voci, le previsioni delle spese e delle entrate relative all'esercizio annuale successivo;
- elaborare il rendiconto economico;
- elaborare il documento di programmazione economica ed il programma di attività da realizzare;
- predisporre la determinazione della quota annuale da versare da parte dei soci in base alla categoria di appartenenza.
g) Il Consiglio direttivo può essere revocato dall'Assemblea dei soci con il voto favorevole di almeno 2/3 dei soci in regola con il versamento delle quote sociali e con le modalità stabilite nel regolamento di amministrazione.
h) I membri del consiglio direttivo svolgono la loro attività gratuitamente.

ART. 13 - ( Durata e rinnovo del consiglio direttivo )

a) I componenti del Consiglio direttivo restano in carica fino alla data di naturale scadenza dell'organo di amministrazione secondo quanto previsto dall'articolo precedente; entro tale data deve essere predisposta ed effettuata la ricostituzione del Consiglio direttivo mediante convocazione dell'Assemblea Generale dei Soci e conseguente elezione dei componenti il nuovo organo di amministrazione.
b) La convocazione dell'Assemblea e le modalità di elezione dei nuovi amministratori sono stabilite nel regolamento di amministrazione.
c) I componenti uscenti possono essere rieletti.

ART. 14 - (Decadenza e cessazione dei consiglieri)

a) In caso di dimissioni o di cessazione dalla carica di uno dei componenti del Consiglio direttivo, si provvede alla relativa sostituzione facendo ricorso al primo dei candidati alla carica di Consigliere risultato non eletto; ove non fosse possibile far ricorso ai candidati non eletti si provvederà alla sostituzione con una nuova elezione da parte dell'Assemblea dei soci.
b) I consiglieri nominati in surroga restano comunque in carica sino alla scadenza naturale del Consiglio direttivo.
c) Le dimissioni o la decadenza della maggioranza dei componenti l'organo di amministrazione comportano in ogni caso la decadenza dell'intero collegio.

ART. 15 - (Adunanze del consiglio direttivo)

a) Il Consiglio direttivo si raduna almeno due volte l'anno per la predisposizioni del documento di programmazione economica e per l'approvazione del rendiconto economico;
b) Si raduna, inoltre, ogni qualvolta lo richieda il bisogno o l'urgenza sia per iniziativa del Presidente sia per richiesta scritta e motivata di almeno un terzo (1/3) dei Consiglieri;
c) La richiesta dei Consiglieri deve essere indirizzata al Presidente dell'Associazione che provvede alla convocazione del Consiglio direttivo entro i termini e con le modalità stabilite nel regolamento di amministrazione.
d) Le adunanze sono indette con invito scritto, firmato dal Presidente e contenente l'ordine del giorno con gli argomenti da trattare, da recapitarsi al domicilio degli interessati almeno tre giorni prima delle sedute ordinarie e almeno 24 ore prima delle sedute straordinarie.
e) Il Consiglio direttivo è validamente riunito quando è presente la maggioranza assoluta dei suoi componenti.
f) In caso di urgenza, con la presenza di tutti i suoi componenti e per accettazione unanime, il Consiglio direttivo può decidere la trattazione di argomenti non iscritti all'ordine del giorno.
g) Di ogni riunione deve essere redatto verbale da affiggere all'albo dell'Associazione.

ART. 16 - (Deliberazioni del consiglio direttivo)

a) Il Consiglio direttivo delibera validamente con l'intervento della metà più uno dei membri che lo compongono e con il voto favorevole della maggioranza degli intervenuti.
b) Le votazioni si svolgono a voto palese per appello nominale salvo quelle attinenti a persone fisiche.
c) Le votazioni relative a persone fisiche hanno sempre luogo a voto segreto.
d) In caso di votazione che consegua parità di voti avrà prevalenza il voto del Presidente.
e) Il segretario dell'Associazione provvede alla stesura del verbale dell'adunanza; in caso di assenza o di impedimento del segretario tali operazioni saranno affidate ad uno dei Consiglieri intervenuti.
f) Il verbale dell'adunanza è firmato da tutti coloro che vi sono intervenuti; quando qualcuno degli intervenuti si allontani o ricusi di firmare ovvero non possa firmare ne viene fatta menzione nel verbale stesso.
g) Il Consiglio direttivo può delegare parte delle proprie competenze ad uno o più dei propri componenti per la gestione di affari correnti afferenti all'amministrazione dell'Associazione.

fShare
0
Pin It
Prima di chiudere lascia il tuo contatto!

Ti ringraziamo per aver visitato il nostro sito. Adesso che hai deciso di salutarci potrebbe essere una buona idea rimanere in contatto! Lascia i tuoi riferimenti e noi ti scriveremo per informarti in merito ai nostri progetti, corsi di formazione ed eventi. Non invieremo email spam.

 

Non perdiamoci di vista
Lascia il tuo contatto!
Corso Propedeutico IAA

Previsto corso di formazione in partenza in primavera 2018 il corso di formazione in IAA - (Corso Propedeutico secondo le Linee Guida Nazionali), sei interessato? Vai alla pagina